“Jing Feng” Il Vento della Paura. Disturbi d’ansia in Medicina Classica Cinese.

jing-feng_web
Presentazione all’interno del Programma di Spazio Più-
Domenica 17 Settembre 2017
per il programma completo
http://www.spaziopiu.eu/th_event/spaziopiu-in-festa-festa-per-il-quarto-compleanno/

Annunci
Pubblicato in eventi | Lascia un commento

Corso di Medicina Cinese e Tuina

L’idea di questo progetto è nata dal desiderio di tramandare e trasferire parte di quell’enorme bagaglio culturale conservato negli antichi testi taoisti.

Il Tuina è un’antichissimo massaggio cinese, che condivide lo stesso substrato culturale dell’agopuntura.

Essendo una forma di massaggio che mira al riequilibrio energetico dell’individuo, la pratica è sempre subordinata alla analisi della situazione del cliente, alla sua costituzione energetica.

Il corso consisterà di 12 lezioni, della durata di 2 ore ognuna, di teoria di medicina cinese e pratica di tuina.

Le prime 2 lezioni introduttive saranno gratuite.

Programma del corso base di medicina cinese e tuina:

Parte teorica:

  1. Fisiologia energetica, organi e visceri ( Zang-Fu)
  2. Meridiani principali (Jing Mai)
  3. Generalita’ sui punti d’agopuntura
  4. Ritmi e regole: mezzogiorno mezzanotte e sposo- sposa.
  5. I sette sentimenti e le cinque volontà
  6. Energie perverse esterne (Xie qi)
  7. I ritmi dell’uomo: quattro stagioni e cinque movimenti
  8. Meridiani tendino-muscolari.

 

Parte Pratica:

Saper utilizzare le principali manovre del massaggio Tuina:

Gunfa, Anfa, Anroufa, Tuifa.

Percorsi dei meridiani: Zu tae yang, Zu shao yang, Zu Yangming e saper localizzare I punti più importanti.

 

Il materiale didattico verrà fornito dal docente in formato elettronico. Si consiglia di venire con abbigliamento comodo.

 

LE LEZIONI SI SVOLGONO NELLE DATE:

Lezioni il 28/11 12/12   19/12   09/01   23/01     06/02   20/02 06/03     20/03   03/04   17/04     08/05
dalle 18,45 alle 20,45
Pubblicato in malattie | Lascia un commento

Corso di Medicina Cinese e Tuina

thumbnail_fly_presentazcorsonov16

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Caso di ipotiroidismo

Donna di 71 anni  Kg 72  h; 1,65

E’ venuta a studio per un ipotiroidismo dal mese di Gennaio con abbinata cistite emorragica ( 2 casi nell’ultimo periodo). Altri disturbi: Ansia,astenia con sonnolenza generale, si gonfia la gamba sx da 1 mese al mattino con presenza di edema e bruciore, l’ecografia rileva una piccola formaz lipomatosa con cisti nel cavo popliteo di mm56x12x21 . Sonno molto disturbato difficolta’ a prendere sonno , ma anche quando dorme il sonno e’ agitato. Ha sofferto di cefalea a grappolo nella zona shao yang ma adesso va molto meglio.( ha usato farmaci molto forti per anni che sicuramente hanno influito su rene e fegato) Ansia a causa della figlia che le crea diversi problemi, l’altra figlia e’ morta molti anni fa. Le analisi cliniche della tiroide mostrano nel lobo dx noduli di mm8, nel lobo sx noduli da 11,5 mm. ecodoppler: disomogeneita’ del parenchima tiroideo.

In cura con tiroxina. valori del TSH:  e’ passato da 49 nel dicembre 2013. a 7,6 nel marzo 2014, a 11 nel giugno 2014.

FT4:   0,49 nel dicembre 2013/  1,23 nel mese di giugno 2014

altri valori emocromo: globuli rossi 4,13. fosfatasi alcalina alta, azotemia leggerm. alta a 55, colesterolo TOT alto a 240  mentre HDL a 114, fosfatasi alta a 142. PH urine a 5,00 All’esame dei punti shu del dorso ho riscontrato un Vuoto della milza e  blocco  su BL 49 a riprova della sua forte preoccupazione, nonché su Bl 52.

Diagnosi: Deficit della SP e accumulo di catarro.

Trattamento:

Disarmonia ormonali con St28 shuidao VC9 shuifen in moxa, St36 e Vc7 anroufa SP3 in moxa.

Ho effettuato 6 Trattamenti settimanali.

I risultati sono sorprendenti, gia’ dal primo trattamento migliorato il sonno e l’astenia mattutina, dopo 3 trattamenti si sente meno stanca, svuota completamente la vescica e si sente piu’ leggera, peso diminuito di circa 2 Kg. L’ansia va molto meglio, inizia a pensare piu’ a se stessa a prendersi in carico.

Il ginocchio a causa delle cisti rimane dolente anche se il dolore si e’ attutito molto, riesce a camminare anche per 1 ora, cosa che prima era impensabile. I valori del TSH con suo grande stupore sono rientrati nella media a 3.0 mentre tutti gli altri valori si sono riequilibrati.

Gli Ormoni sono la parte ye dei liquidi, la profondita’ dello yin.

I liquidi jin e il Qi del San yao scalda i muscoli, la carne e riempie peli e pelle.

Il liquido ye nutre, salendo tramite rene, dumai e colonna gli organi curiosi ( cervello, ossa e midolli)

Una parte dei liquidi ye torbidi va’ a costituire gli ormoni.

St 28 e’ un punto che ha il grande pregio di essere la via delle acque ottimo per l’assorbimento dei liquidi in abbinamento con Vc9 shuifen ripartizione delle acque.

L’aggiunta di SP3 Taibai e’ dovuta al fatto che la milza era in sofferenza e la signora aveva avuto qualche mese fa forte tosse con catarro, Sp3 regola i liquidi e dissolve ed elimina l’umidita’ calore.

L’accumulo di catarro e’ legata ad una perturbazione della milza dovuta a preoccupazione e diete improprie che da ipotiroidismo e gozzo parenchimatoso, spesso con ipercolesterolemia e sindrome di Gull

In M.T.C  l’ipotiroidismo può essere inserito nel vasto capitolo delle “Xulao”, o malattie

“consuntive”, caratterizzate da un deficit dell’energia Essenziale.

Sotto questa denominazione, vengono classificate alcune malattie croniche caratterizzate dal deficit del Qi e del Sangue con ripercussioni su tutto il sistema degli Zhang/Fu.  Denominatore comune è il sintomo astenia e  la situazione più frequentemente riscontrabile è riconducibile ad un deficit combinato di Milza e di Rene (Pishenliangxu). Situazioni di deficit combinato di Qi/Xuè, che può portare alla seguente sintomatologia:

 

  • Astenia generalizzata agli arti.
  • Dispnea.
  • Catarro abbondante.
  • Voce debole, afonia, disfonia.
  • Colorito pallido ed aspetto emaciato.

 

 

Link | Pubblicato il di | Lascia un commento

auricoloterapia

auricoloterapia al MUMI

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

testata3New

Varianti delle manovre di  TUINA

ANFA                            Pressione graduale

ANROUFA                   Pressione e rotazione

BASHENFA                  Trazioni

BOFA                           Suonare una corda

CAFA                           Frizione avanti e indietro

CHUIFA                       Percussione a pugni vuoti

CUOFA                        Frizione e scuotimento a mani contrapposte

DOUFA                       Scuotimento

FENTUIFA                 Spinta divergente

GUNFA                       Rotolamento della mano

HETUIFA                    spinta convergente

JIFA                            Picchiettamento su un punto

LEIFA                         Schioccare le dita

LIFA                           Presa scorrimento prossimo distale

MOFA                       Frizione circolare

NAFA                        Manovra di presa

NAOFA                     Raschiare con i polpastrelli

NAROUFA                Manovra di impastamento

NAWUJINGFA         Manovra di afferrare i 5 meridiani

NIANFA                    Rotazione delle falangi

NIEFA                       Pinzettamento e scollamento

NIEJIFA                    Scollamento del rachide

PAIFA                       Percussione con mano a coppa

PIFA                         percussione con il taglio della mano

QIAFA                     pressione ungueale

ROUFA                    Frizione circolare

SAOSANFA             spazzare e disperdere la testa

TUIFA                      Spinta lineare

YAOFA                    Mobilizzazione articolare

YIZHICHENFA         Oscillazione del pollice

YIZICHENMOFA     Oscillazione pollice e frizione

YIZHICHENTUIFA    oscillazione pollice e spinta

ZHENFA                    Manovra di vibrazione profonda

ZHUOFA                   percussione a becco d’uccello

Ognuna di queste manovre puo’ avere un effetto disperdente o tonificante, mentre altre possono secondo il metodo di applicazione avere ambedue gli effetti.

Pubblicato in malattie | Lascia un commento

asma ancora da risolvere

Donna di 42 anni

Motivo consultazione:  E’ venuta perché si sveglia sempre alle 7,30 pur andando a dormire molto tardi per la sua attività. Dolore alla spalla Dx e cervicalgia.

Altri sintomi: Asma allergico, difficoltà nella prima digestione, gonfiore addominale, strappi muscolari dorsolombari, ciclo corto doloroso con crisi nervose prima del menarca. Profonda tristezza anche a causa della morte del padre da 2 mesi che l’ha lasciata praticamente da sola con i problemi da risolvere ( sensazione  di preoccupazione per il suo futuro). Rimane cmq una persona solare e con tanti amici che la tirano su psicologicamente.  Mangia molta cioccolata e ha difficoltà nella concentrazione.

Ex tossicodipendente , ha contratto epatite C da giovane.

Analisi del sangue: oltre al virus HCV ha  LDH basso a 238,  Linfociti bassi a 19,1  ematocrito MCV leggermente alto  a 94,8,   MCH a 32,4 legg.alto.

All’inizio ho trattato per 2 sedute il MTM del SI sui punti 1, 3 e 11 per la spalla, aggiungendo BL 20 BL 13 e meridiano stomaco per il sonno .( si sveglia sempre all’ora del ciclo dello ST )

Dolore alla spalla passato, ha pianto molto per 2 giorni con netto miglioramento dal 3 giorno. Il sonno è migliorato con sua grande soddisfazione adesso si sveglia alle 9,30. Rimane un po’ di cervicalgia e asma.

Ho provato a fare 1 tratt per l’asma su fengxi sull’orecchio più i punti di polmone e trachea ma senza risultati. Trattato BL17 più sul meridiano milza il punto 6 e 9 e ST 25 per iniziare a lavorare sulla milza e sul polmone con BL13 e KI 22. Rimane l’asma e devo iniziare il trattamento sulla milza attraverso il chong mai. si vedrà

Pubblicato in malattie | Lascia un commento